Svolta nella protezione dei whistleblower internazionali: cittadini non statunitensi hanno ora il diritto di ricevere ricompense monetarie

In una svolta per i whistleblower internazionali, una delle principali leggi anti- corruzione statunitense, il Foreign Corrupt Practices Act, consente ora ai cittadini non statunitensi di ottenere ricompense monetarie per la segnalazione di irregolarità. Le violazioni possono avere luogo in qualsiasi parte del mondo, e le rivelazioni del whistleblower possono essere rilasciate in modo confidenziale.

A partire dal settembre 2014, whistleblower provenienti da oltre 80 diversi Paesi hanno presentato richieste di ricompensa negli Stati Uniti e sono stati corrisposti loro oltre 30 milioni di dollari (USD).

Il Foreign Corrupt Practices Act

Il Foreign Corrupt Practices Act è il più importante strumento giuridico che rafforza la protezione nei confronti dei whistleblower internazionali. I whistleblower residenti al di fuori degli Stati Uniti hanno il diritto di segnalare violazioni del Foreign Corrupt Practices Act e di beneficiare così di ricompense finanziarie nel caso in cui le informazioni da essi fornite siano utilizzate come parte di un procedimento penale con esito positivo, e siano conformi ai requisiti di legge.

Il Foreign Corrupt Practices Act consente altresì ai whistleblower di presentare le proprie denunce in forma anonima negli Stati Uniti, riducendo così al minimo la minaccia di ritorsione.

L’ambito del Foreign Corrupt Practices Act è ampio. Esso non riguarda solamente tutti gli individui e le aziende statunitensi che svolgono la propria attività oltremare, comprese le filiali estere, ma riguarda altresì le aziende straniere che vendono merce negli Stati Uniti. Un elenco delle aziende estere/non statunitensi coperte da tale legge è disponibile qui.

Un elenco di stranieri / non statunitensi

Altre Leggi Che Prevedono Ricompense

Oltre al Foreign Corrupt Practices Act, i cittadini stranieri possono utilizzare anche altre leggi degli Stati Uniti che prevedono ricompense. Queste leggi riguardano violazioni sui titoli, frodi fiscali e frodi sui contratti governativi.

Assistenza

Kohn, Kohn & Colapinto rappresenta i whistleblower da oltre trent’anni, e dispone di una vasta esperienza nella presentazione di richieste di ricompensa per loro conto. Non sarà necessario recarsi negli Stati Uniti per presentare una richiesta, e Kohn, Kohn & Colapinto può condurre una consultazione riservata mediante l’ausilio di Skype.

Nonostante lavoriamo con whistleblower provenienti da tutto il mondo, chiediamo che le comunicazioni con la nostra azienda siano intrattenute in inglese.

Richiedi una Consultazione

Risorse

  1. Un individuo la cui fedeltà è per la verità.

  2. Un individuo che segnala questioni relative a frode, corruzione, cattiva condotta aziendale o altre violazioni della legge alle autorità competenti, spesso mettendo a rischio la propria sicurezza finanziaria nel tentativo di interrompere le azioni dannose per conto dell’interesse pubblico.

  3. Un individuo che rivela la corruzione di funzionari governativi a opera di persone che cercano di ottenere un vantaggio commerciale.